Lingue

Trovarsi all’estero e non riuscire spesso a comunicare, chiedere una semplice informazione! Trovarsi in vacanza e non riuscire a stringere legami con nuovi ragazzi e ragazze! Quel momentaccio in cui ci si sente a disagio, limitati proprio in quella possibilità! Eppure basterebbe conoscere due semplici parole, a volte! Poter sentire il cugino o l’amico di un altro paese e aver voglia di raccontargli le nostre esperienze, di ascoltare le sue! E allora ci si rammarica di non aver mai iniziato a studiarla un po’ meglio quella lingua!

Formarsi e studiare all’estero, avere la possibilità di lavorare, di conoscere, confrontarsi con altri sistemi, altre culture. Chi non pensa quotidianamente a tutto ciò? Soprattutto ora! Una società che si trasforma, necessariamente presuppone il confronto e gli scambi con gli altri.

Un mondo che si apre al cambiamento, necessita di aprirsi ad un linguaggio comune.

I dati dicono che in Italia siamo indietro rispetto al resto d’Europa e del mondo per lingue straniere parlate. Di conseguenza il sistema deve essere rivisto, perché le possibilità di confronto sono ancora poche. Ma nell’epoca della comunicazione di massa, della fruibilità dei social, del confronto sul web, dell’infinite risorse in rete (molto spesso reperibili solo in lingua straniera), conoscere una lingua significherebbe poter usufruire immediatamente di una nuova conoscenza e di un nuovo spunto si ricerca. Imparare una lingua può partire da noi stessi, da un nostro bisogno, dalla nostra motivazione nell’essere cittadini del mondo e con una marcia in più.

L’estero che offre nuove possibilità di lavoro, di qualsiasi tipo ed in qualsiasi campo, non presenta muri se conosciamo una lingua straniera. Al contrario si resta spesso costretti ad un recinto di poche possibilità. E dipende anche da noi!

Sviluppare da bambini la capacità di comunicare in lingua straniera è molto più semplice, perché è maggiore la capacità di imitare e soprattutto di memorizzare.

Conoscere una lingua straniera da adulto significa permettersi maggiori prospettive occupazionali, costruire un se più aperto al mondo. Acquisire competenze linguistiche significa anche riuscire ad apprezzare le sfumature delle altre culture, riuscire ad abbattere le barriere tra i popoli, accettare la diversità come ricchezza.

KASA KLAM, attraverso figure specializzate, offre la possibilità di studiare più di una lingua straniera, superando i metodi di insegnamento monocordi, basati su libri e lezioni frontali, ponendo invece in primo piano non soltanto la teoria ma il divertirsi comunicando.

Riuscire a esprimersi attraverso le esperienze, la pittura, il gioco, il gruppo e i propri interessi.

Se non ora, quando?